Officina Libraria
  catalogo    
 

Edizione: 2017
368 pp.
Rilegatura: Cartonato rivestito in tela con vignetta applicata
Dimensioni: 20,7 x 27 cm
620 ill. a colori
ISBN: 978-88-9976545-3
Prezzo: 95,00 euro
Lingua: francese
Collana: Dessins italiens du musée du Louvre
Genere: Catalogo ragionato

disponibile

 
Federica Mancini
Dessins génois XVIe-XVIIIe siècle
Dal 1972, il département des Arts graphiques del Louvre pubblica metodicamente l’inventario generale dei disegni italiani conservati nelle sue collezioni.
Questo volume, l’undicesimo della serie, è dedicato ai disegni genovesi dal XVI al XVIII secolo.
L’organizzazione politica della Repubblica genovese, aperta ai commerci e a un’economia fiorente, ha permesso la nascita di un’arte locale nutrita dalle numerose influenze straniere presenti a Genova. La fama di questa scuola ha ben presto oltrepassato le frontiere della Liguria e alcuni pittori hanno proseguito le loro carriere in altre città: Castiglione a Roma, Bernardo Strozzi a Venezia, Giovanni Battista Castello e Luca Cambiaso a Madrid.
Il volume illustra i quasi cinquecento disegni della scuola genovese conservati al museo del Louvre, che testimoniano la continuità di uno stile elegante e ricercato e coprono tre secoli di storia, con esempi notevoli di Luca Cambiaso, dei fratelli Andrea e Ottavio Semino, di Giovanni Battista Castello, Giovanni Battista Paggi, Giulio Benso, Giovanni Andrea De Ferrari, Bernardo Strozzi, Bartolomeo Biscaino, Giovanni Benedetto Castiglione fino a Domenico Piola e ai De Ferrari.

L'autore
Federica Mancini
Dal 2004 si occupa delle mostre del département des Arts graphiques del museo del Louvre, dove studia il disegno genovese e il disegno «di quadratura». Nel 2010 ha curato una mostra sull’opera grafica di Luca Cambiaso e della sua scuola.

Nella stessa collana: Dessins italiens du musée du Louvre